“I cani sentiranno la nostra mancanza” poem by Tomasz Marek Sobieraj, Poland. Painting by Sandrina Piras, Italy

amici-50x70-olio

(Painting by Sandrina Piras c/o http://www.culturanostop.it/)

I CANI SENTIRANNO LA NOSTRA MANCANZA

 

Una poltrona vuota in un angolo di una stanza,

sotto la lampada; un tavolo accanto,

occhiali, libri, telefono,

alcuni giornali e un gioco di dama sopra.

Davanti alla poltrona, un cane è seduto.

Non vuole alzarsi

e sistemarsi comodamente, come i cani

di solito fanno. Guarda. Aspetta.

Probabilmente pensa,

che questo è solo un nuovo gioco a “scomparsa”

un comportamento, infatti,

che è indegno di un uomo serio;

un altro scherzo, come lo era nel parco,

quando lui è salito su un albero e ha gettato le castagne.

Il cane aggrotta la fronte, inclina la testa,

annusa l’odore con il suo naso umido,

muovendo leggermente la coda. Si sdraia

sul tappeto, poggia la testa sulle zampe anteriori,

lotta con il peso delle palpebre, dopo un po’

si addormenta; abbaia,

corre dietro al suo padrone, è un piccolo cucciolo,

tira la stoffa, e quindi cade

in quella terribile pozzanghera vicino alla vecchia quercia.

E, naturalmente, insegue il gatto.

 

Dopo alcuni sogni del cane,

i bicchieri, i libri e la dama

scompaiono dal tavolo.

L’altare lentamente

si perde nel buio. Poi arriva l’inverno.

E il cane è ancora seduto davanti poltrona

e attende.

TOMASZ MAREK SOBIERAJ (Translation by Lidia Chiarelli)

http://tomaszmareksobieraj.blogspot.it/

https://pl.wikipedia.org/wiki/Tomasz_Sobieraj

 

 

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s